News

Notizie su argomenti, aspetti tecnici, .. di interesse dei Geometri

comunicato stampa

 

 Presentazione del volume

 “Progettando il territorio”

Cronache del Collegio dei Geometri della provincia di Lecce (2010-2020)

 A cura di Michele Mainardi

Si intitola “Progettando il territorio. Cronache del Collegio dei Geometri della provincia di Lecce” il nuovo volume che racconta la storia, le attività e le innovazioni del Collegio salentino dal 2010 al 2020. Un libro dettagliato a cura di Michele Mainardi (103 pag., Edizione Grifo), ricco di documenti, nomi e volti che hanno cambiato il modo di intendere la professione, sotto l’egida dell’attuale presidente del Collegio Luigi Ratano e del suo predecessore Eugenio Rizzo

La cronistoria puntuale di molteplici progetti, interventi, attività di formazione e approfondimento di temi nuovi, come la bioedilizia e il recupero delle aree urbane degradate, testimonia la cura e la dedizione che la dirigenza del Collegio ha prestato alla crescita professionale della Categoria, con un’attenzione particolare rivolta sempre ai giovani. Nella seconda parte del volume, un focus sulla formazione professionale al tempo del Covid e un’appendice che raccoglie le schede di decine di pubblicazioni a cura o patrocinate dal Collegio, corredate dalle relative copertine: la testimonianza dell’attenzione costante alla dimensione culturale del territorio, oltre che a quella professionale e sociale. 

comunicato stampa

COLLEGIO GEOMETRI, AL VIA LA FORMAZIONE PROFESSIONALE 

CON I VOUCHER DELLA REGIONE PUGLIA

DAI DRONI E LASER-SCANNER PER I RILIEVI TOPOGRAFICI ALLA PROGETTAZIONE BIM IN 3D:

SPECIALIZZAZIONI FONDAMENTALI PER VINCERE LE SFIDE DEL FUTURO

Il presidente Luigi Ratano: “Opportunità da non perdere: i voucher della Regione coprono l’80% del costo del corso, fino a un massimo di 3.500 euro, ma bisogna affrettarsi”

Dalla progettazione Bim in 3D ai rilievi topografici con droni, laser-scanner, termocamere e altre nuove tecnologie applicate all’edilizia, oltre ai corsi abilitanti per ispettore di ponti, viadotti, passerelle e controlli in ambito civile: sono queste le principali proposte di formazione e aggiornamento professionale presentate dal Collegio Geometri di Lecce e attivabili con i voucher della Regione Puglia finanziati nell’ambito del bando “Pass Imprese 2020”. 

“Un’opportunità da non perdere – spiega il presidente del Collegio, Luigi Ratano – perché formazione e specializzazione sono fondamentali per vincere le sfide del futuro. I corsi da noi proposti saranno sviluppati insieme all’ente formativo accreditato ELDAIFP e finanziati per l’80% dalla Regione Puglia con il voucher formativo previsto dal bando Pass Imprese, fino ad un massimo di contributo pubblico di 3.500 euro. Un risultato importante, che abbiamo ottenuto grazie a un lungo lavoro svolto dalla Fondazione Geometri di Puglia, da me presieduta, con le istituzioni regionali e in particolare con l’assessore Sebastiano Leo”. 

Ogni professionista potrà richiedere solo 1 voucher nel caso di ditta individuale; qualora invece il professionista abbia una società in nome collettivo (s.n.c.) o in accomandita semplice (s.a.s.) potrà richiedere fino ad un massimo di 2 voucher, non cumulabili in capo al medesimo destinatario. I percorsi formativi potranno essere svolti in presenza, in modalità FAD sincrona (webinar) o asincrona (e-learning).

Le domande per richiedere il voucher formativo della Regione potranno essere inoltrate dalle ore 14 del 5/11/2020 fino alle ore 14 del 20/11/2020, unicamente in via telematica attraverso la procedura online sul portale www.sistema.puglia.it nella sezione dedicata Pass imprese. Ma occorre affrettarsi“La procedura è attiva fino ad esaurimento delle risorse – rimarca Ratano - e vale l’ordine cronologico di arrivo delle domande, quindi bisogna essere rapidi nel preparare tutta la documentazione necessaria ed averla già pronta per la mattina del 5 novembre”.

Per facilitare e velocizzare la procedura, è attivo presso il Collegio Geometri (in via Duca degli Abruzzi, 49 a Lecce) lo sportello dedicato all’inserimento delle istanze con la collaborazione dell’ELDAIFP (si accede solo per appuntamento, contattando la segreteria al numero 0832303508) ed anche uno sportello online per chi non può recarsi presso gli uffici del Collegio. In alternativa, su può telefonare ai numeri 0971473264 – 3791238709 - 0971470262 per compilare in modalità online l’istanza di domanda del voucher formativo.

Tutte le informazioni, la documentazione necessaria per richiedere il voucher e il catalogo completo dell’offerta formativa del Collegio Geometri sono disponibili sul sito https://lecce.geometriapulia.net 

A seguito delle ultime misure urgenti di contenimento della diffusione del virus COVID-19, si comunica che da lunedì 26/10/2020 sarà limitato l'accesso al pubblico presso la Sede del Collegio Geometri di Lecce solo per motivi urgenti e per i quali è necessaria la presenza fisica obbligatoria.

Si fa presente che l'accesso alla segreteria, nel caso fosse indispensabile, sarà regolato tramite appuntamento concordato con la segreteria tramite telefono al 0832303508 o messaggio WhatsApp al 3347669339.

Tutti i servizi al pubblico che non necessitano di presenza fisica potranno essere svolti tramite telefono o strumenti informatici già regolarmente in uso (e-mail, pec, messaggi WhatsApp).

Si confida nella responsabilità e nella collaborazione di tutti nel rispetto delle suddette indicazioni.

Cordiali Saluti.

Il Presidente

Geom. Luigi Ratano

Comunicato stampa

Lecce, c'è il nuovo regolamento edilizio comunale all'insegna della sostenibilità. Primo via libera dalla Giunta, ora tocca al Consiglio

L'analisi del Collegio Geometri: "Finalmente una visione unitaria per la città e per tutti i professionisti del settore"

"Abbiamo ricevuto da parte dell'Assessorato alle Politiche Urbanistiche la bozza del nuovo Regolamento Edilizio della città di Lecce, che ovviamente ci riserviamo di analizzare nel dettaglio, fornendo, come sempre, il nostro contributo all'amministrazione pubblica. Da una prima veloce lettura è evidente che la prima parte non è altro che una presa d'atto della disciplina generale dell'attività edilizia, che finalmente opererà in maniera uniforme su tutto il territorio nazionale. E' importante avere definizioni uniformi, che non lasciano spazio a interpretazioni e un preciso quadro normativo di riferimento.

In merito alla seconda parte del Regolamento, apprezziamo i capitoli tematici legati alla prestazioni qualitative da raggiungere nella progettazione relativamente alla sostenibilità ambientale, al comfort, alla riduzione dei consumi e alla progettazione degli spazi aperti, nonché alla tutela degli spazi verdi, toccando tanti temi come le piste ciclabili, le aree parcheggio, le piazze pedonalizzate, la disciplina dei dehors, i parchi urbani, gli orti urbani e tanto altro. Tutti auspichiamo di vivere in una città più verde e a misura d'uomo. E finalmente, noi operatori della filiera edilizia e urbanistica, potremo operare con un documento unico e con linee guida certe e univoche, senza lasciare spazio a interpretazioni personali di nessuno.

Apprezziamo pertanto l'operato dell'Amministrazione comunale e in particolare dell'assessore Rita Miglietta, che sin dal suo insediamento ha coinvolto tutti gli Ordini professionali in ogni sua attività. Riteniamo che il nuovo Regolamento Edilizio sia un documento fondamentale per il futuro della Città di Lecce, che incide sulla qualità della vita di tutti i suoi cittadini e per questo è importante coinvolgere l'intera cittadinanza anche in questa prima fase conoscitiva".

Geom. Antonio Vergara

Consigliere Collegio Geometri Lecce

Pubblicato sul Nuovo Quotidiano di Puglia del 16 ottobre 2020

La presente newsletter è rivolta solo ai geometri che non hanno ancora pagato la quota associativa 2020.

Gli iscritti che hanno già pagato non devono tenerla in considerazione.

Si comunica che a partire dal 01/09/2020 alla quota associativa riferita all'anno in corso dovrà essere applicata una maggiorazione del 20%.

Pertanto, la somma da corrispondere sarà pari ad € 264,00 da effettuare tramite bonifico bancario al seguente codice IBAN IT08Q0526216000CC0651052328 intestato a: Collegio Geometri Lecce.

Si precisa che non è più possibile utilizzare il MAv ricevuto via posta.

Cordiali saluti.

Il Presidente

Geom. Luigi Ratano

Si inoltra la copia del provvedimento n. 347 del 06/08/2020 del Dirigente della Protezione Civile della Regione Puglia, inerente l'Avviso Pubblico per la costituzione di un elenco di professionisti cui attingere per il supporto alle attività di redazione/completamento degli studi di microzonazione sismica (MS) e condizione limite per l'emergenza (CLE) nel territorio della Regione Puglia.

Cordiali saluti

Il Presidente

Geom. Luigi Ratano

 

 

 

comunicato stampa

Mercoledì 5 agosto, ore 20

Comune di Presicce-Acquarica, castello medievale - (loc. Acquarica) 

Il Collegio Geometri e la Società di Storia Patria di Lecce

presentano il volume

 

 “Venivano all'estremo mare. Luoghi e borghi del Capo di Leuca

 di Piero Pascali (disegnatore) e Daniele Capone

 

Luigi Ratano: “Terzo di otto volumi pensati per raccontare attraverso il disegno i nostri tesori paesaggistici e bellezze architettoniche. Un lavoro unico nel suo genere: una volta completato sarà stato reso un grande servizio al nostro territorio”

Oltre 170 disegni in punta di matita, accompagnati da accurate descrizioni e arricchiti da una serie di approfondimenti storici, raccontano con uno sguardo nuovo tesori paesaggistici e bellezze architettoniche dei Comuni dell’estremo sud della penisola salentina nelle pagine del nuovo libro di Piero Pascali (disegnatore) e Daniele Capone: “Venivano all’estremo mare. Luoghi e borghi del Capo di Leuca”, pubblicato da Giorgiani con il sostegno del Collegio Geometri di Lecce.

Si tratta del terzo di otto volumi - ciascuno dedicato a una specifica zona della provincia di Lecce - che compongono il progetto editoriale “Salento ad inchiostro di china” e fanno parte della collana “Cultura e Storia” della Società di Storia Patria di Lecce diretta da Mario Spedicato.

Dopo il successo di “Come bianchi di farina. Luoghi e borghi della Terra di Castro” (2018) e “Là dove Idrusa sorrise. Otranto e il suo entroterra” (2019), ecco dunque che la terza tappa di questo inedito viaggio proposto da Pascali e Capone conduce il lettore in un’altra area vasta e complessa, quella del Capo di Leuca, ricchissima di storia, testimonianze artistiche e tesori naturalistici, invitandolo a percorrere un cammino intrigante tra i borghi di Supersano, Ruffano, Taurisano, Ugento, Acquarica del Capo, Presicce, Salve, Morciano di Leuca, Patù, Castrignano del Capo, Gagliano del Capo, Alessano, Corsano, Tiggiano, Tricase, Specchia, Miggiano e Montesano Salentino. 

Mercoledì 5 agosto alle 20, nel castello medievale di Presicce-Acquarica (località Acquarica), si terrà la presentazione del volume, organizzata dal Collegio Geometri di Lecce, Università del Salento, Società di Storia Patria – sezione di Lecce e Pro Loco di Acquarica del Capo. Dopo i saluti di Luigi Ratano, presidente del Collegio Geometri di Lecce, Ennio Rizzo, presidente emerito dello stesso Collegio e Veronica Verardo, presidente della Pro loco di Acquarica del Capo, interverranno Daniele Capone, responsabile del progetto editoriale “Il Salento ad inchiostro di china” ed Hervè Cavallera, docente dell’Università del Salento, insieme a Piero Pascali e ad alcuni degli autori dei saggi di approfondimento contenuti nel libro, Paolo Vincenti, Francesca Ruppi, Roberta Durante, Gigi Montonato e Carlo Stasi (inventore, quest’ultimo, della leggenda di Leucasia). Introduce e coordina l’incontro Mario Spedicato, docente UniSalento e presidente della Società di Storia Patria di Lecce. 

 «È un viaggio emozionante – sottolinea il presidente dei geometri salentini Luigi Ratano - quello che ci regalano i “bozzetti” di Piero Pascali con il commento di Daniele Capone, un progetto editoriale che il Collegio Geometri ha fatto proprio con entusiasmo, arricchito dai preziosi saggi di numerosi studiosi. Siamo certi che quando la collana sarà completata con la pubblicazione di tutti gli otto volumi previsti, sarà stato reso un grande servizio alla nostra terra».

«Siamo certi che nei molti lettori (e, speriamo, nei molti giovani) che sfoglieranno questo volume possa sempre più radicarsi il desiderio di salvaguardare le bellezze architettoniche e ambientali che il Salento custodisce», rimarca nella premessa del libro Eugenio Rizzo, presidente emerito e coordinatore del comitato tecnico-scientifico del Collegio Geometri.

«Venivano al nostro fresco mare, a Leuca/fedeli avventure, ecco sui dorsi dell’onda/c’erano secoli alla deriva…», recita Vittorio Fiore nella sua bellissima lirica “Salento estremo”. «Il titolo del nostro volume - spiega nell’introduzione del libro Daniele Capone – è la contaminazione dell’incipit di questa lirica. Venivano. E vengono sempre più numerosi, turisti da ogni parte d’Italia e d’Europa, a bagnarsi nelle acque dell’estremo mare e a visitare luoghi dove il tempo sembra essersi fermato e la civiltà contadina, pur nell’invasione di Suv e lo spuntare di ville, pare non essere mai completamente finita. E venivano, in epoche più lontane, pellegrini bianchi di polvere che terminavano il loro viaggio, lungo, faticoso, e a volte rischioso, nel Santuario di Finibus Terrae (…). Ho imparato più tardi – prosegue – che un viaggio a Leuca, un viaggio nelle terre del Capo è un affascinante viaggio nella storia, capace di riservare sorprese anche al più smaliziato dei turisti, al più disincantato dei viaggiatori».